Sicurezza e sterilizzazione

È particolarmente importante per la propria salute, ancor prima di decidere di una terapia, sincerarsi che lo studio dentistico scelto segua tutte le procedure di sicurezza per evitare infezioni crociate, alcune banali, ma altre potenzialmente molto pericolose. Questo vale per tutti i settori medici, paramedici o cosmetici (come ad esempio istituti di bellezza, piercing, tatuaggi, barbieri). A tal fine, nel nostro studio viene utilizzato materiale monouso (utilizzato sul singolo paziente e poi eliminato) oppure, laddove questo non sia possibile, lo strumentario viene decontaminato e sterilizzato con tecniche automatiche in una sala apposita. Ogni fresa, trapano o similari, prima di essere riutilizzati seguono quindi un trattamento di tipo ospedaliero. Estremamente rigorose sono le procedure di sterilizzazione attuate secondo rigidi protocolli e attrezzature tecnologicamente avanzate. Lo studio è dotato di una sala di sterilizzazione, dove vengono confinati i ferri per essere sottoposti a un primo processo di trattamento automatizzato e venire poi imbustati e sterilizzati con 3 sterilizzatrici di cui 2 di classe B (tipo ospedaliero). Tali attrezzature permettono la verifica di tutti i parametri di sterilizzazione, la stampa di controllo e la certificazione di avvenuta sterilizzazione, a garanzia di una totale sicurezza per i pazienti.


Potete chiedere informazioni alle nostre assistenti su tutte le procedure di pulizie, decontaminazione e sterilizzazione degli ambienti, delle attrezzature e dei ferri. Potete anche vedere cosa si intende per "sterilizzazione dello strumentario" su Wikipedia: clicca qui
Periodicamente vengono effettuati test chimici e biologici di validazione dell'efficienza delle attrezzature deputate alla sterilizzazione. In questo studio dentistico vengono rispettate tutte le normative vigenti in materia di:

SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI D.L. 22/97
Lo studio dentistico ha stipulato un contratto con una ditta autorizzata allo smaltimento dei rifiuti speciali e/o pericolosi.

RADIOPROTEZIONE D.L. 230/95 D.L. 187/00
Lo studio dentistico rispetta gli obblighi di radioprotezione (sorveglianza fisica e controllo di qualità) derivanti dalla detenzione e dall'utilizzo di apparecchiature radiologiche. In particolare l'uso di sensori digitali consente di mantenere l'esposizione alle radiazioni ionizzanti a livelli estremamente più bassi di quelli necessari per l'esecuzione delle radiografie tradizionali, con maggiori garanzie di sicurezza e minor esposizione dei pazienti alle radiazioni ionizzanti.

SICUREZZA DEI LAVORATORI art.81
Lo studio dentistico e il suo titolare operano nel rispetto delle norme di tutela della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.

ADEGUAMENTO IMPIANTI
L'impianto elettrico dello studio dentistico soddisfa i requisiti di legge (legge 46/90 - norme CEI 64/4) a cui devono sottostare tutti gli ambulatori medici di tipo A. La verifica dell'impianto elettrico viene effettuata ogni due anni come legge.

EMERGENZE SANITARIE
Nello studio dentistico sono presenti i farmaci e le attrezzature necessarie per far fronte ad eventuali emergenze mediche.

PRIVACY
Viene rispettata ogni adempienza prevista dal Dlgs 196 del 30 Giugno 2003 e successivi.